fbpx
""/
News, Video Interviste

La comunicazione visiva e testuale della graphic design

Nuova live di e-makers: temi principali la graphic design e digital illustration

Cosa si intende per “graphic design”? Quali sono gli ambiti in cui si usa questo termine? È sinonimo di comunicazione? A queste ed altre domande risponderemo con i nostri ospiti

Fare rete, confrontarsi, imparare e conoscere gli altri, stupirsi e stimolarsi. Ecco perchè nasce e-makers LIVE

Il design è un processo di analisi di un problema risolto tramite la creazione di un artefatto visivo; nell’ambito del design grafico si creano ad esempio opere visive come manifesti, libri, pubblicità, packaging, loghi, siti internet. Ha uno scopo ben preciso e definito, come ad esempio un fine commerciale, comunicativo o informativo.

E il designer? Il designer risolve un problema contenuto nel brief e propone una soluzione. Si attiene a regole ben definite, basandosi sia su capisaldi assoluti, come ad esempio la leggibilità di un testo o l’utilizzo di particolari colori al fine di suscitare una reazione precisa nell’utente target, sia su regole meno assolute e molto più oggettive ma che hanno comunque lo scopo di comunicare un messaggio ben definito.

Il designer lavora per esprimere sé stesso, o lo fa in una misura assolutamente minore rispetto all’artista, dato che lavora nella maggior parte dei casi per committenti che necessitano dei servizi da lui offerti. Spesso il suo “oggetto”, contrariamente a un’opera d’arte, acquisisce valore se è riprodotto in serie.

Abbiamo contatto due grandi professionisti della graphic design per parlarci maggiormente di questo mondo:

Francesco Poroli è Illustratore e Art Director freelance. Ha pubblicato su testate quali The New York Times Magazine, WIRED, GQ e Il Sole 24 ORE. Insegna presso NABA Nuova Accademia di Belle Arti, IED Milano e Domus Academy.

Ale Giorgini è Illustratore e designer. Lavora per diversi marchi, editori e agenzie in settori quali pubblicità, editoria, intrattenimento, libri e fumetti. Già docente di illustrazione presso IED Torino, nel 2017 ho fondato Magnifico Illustration Agency.

Se siete curiosi di conoscere i nostri ospiti, cliccate qui per vedere la LIVE

Per saperne di più continua a leggere il nostro blog

""/
News, Video Interviste

Social Media Marketing: l’arte di instaurare affinità sui social

Nuova live di e-makers: temi principali digital strategy e social media

Quello del Social Media Marketing è sicuramente il tema più interessante e più seguito del mondo digital. È una professione quella del marketer che negli ultimi anni sta vivendo di un vero e proprio boom, dovuto soprattutto all’esponenziale crescita dei social network. Ma chi è un social media marketer? Di cosa si occupa? Come si può diventarlo?

Fare rete, confrontarsi, imparare e conoscere gli altri, stupirsi e stimolarsi. Ecco perchè nasce e-makers LIVE

Il social media marketing è quella branca del marketing che si occupa di generare visibilità su social media per imprese, enti pubblici, associazioni o personalità. È un mezzo potentissimo per trovare e connettersi con clienti/utenti abituali o potenziali.

I social marketer creano così pagine e account su tutti i principali social network. Se gestite correttamente, l’interazione dell’utente con questi contenuti può produrre fidelizzazione (loyalty) e social media advocacy. Gli utenti, con i loro like, commenti, condivisioni, attivano il passaparola online coinvolgendo singolarmente il loro network nella discussione.

Tutto ciò aumenta la possibilità di ottenere nuovi clienti.

In questo appuntamento abbiamo voluto coinvolgere due professioniste del settore:

Veronica Gentili è Illustratore e Art Director freelance. Oggi è Facebook Marketing Expert per AdEspresso e Hootsuite, speaker, docente e consulente per brand sul territorio nazionale e all’estero. Nel 2017 fonda la Veronica Gentili Academy con la quale ha già formato oltre 6.000 professionisti

Sonia Santoro Lee è Illustratore e Designer. Lavora dal 2013 come Digital Marketing Strategist, formatore e consulente per PMI e startup innovative. Oggi è Docente di Strategia di Digital Marketing e Social Media Marketing all’interno della piattaforma di e-learning Academy Studio Samo

Se siete curiosi di conoscere i nostri ospiti, cliccate qui per vedere la LIVE

Per saperne di più continua a leggere il nostro blog

""/
News, Video Interviste

Privacy e cyber security: siamo davvero protetti?

Nuova live di e-makers: temi principali la privacy, cyber security e big data

Quante e-mail ci sono arrivate con: “abbiamo aggiornato le nostre informative sulla privacy”? Quante volte siamo stati avvisati dei cambiamenti delle “condizioni d’uso”? Che cosa sono i cookie?  A queste e molte altre domande risponderanno gli ospiti di oggi

Fare rete, confrontarsi, imparare e conoscere gli altri, stupirsi e stimolarsi. Ecco perchè nasce e-makers LIVE

I nostri dati informatici sono l’oro del futuro e del presente. Moltissimi di questi infatti ci vengono “rubati”, spesso anche inconsapevolmente, quando accettiamo i cookie di un sito. È vero, sono molto utili a personalizzare e a rendere più fluida la navigazione in un sito internet, dall’altro lato però, mettono a rischio la nostra privacy.

Fin qui tutto chiaro, ma a cosa servono i cookie? I cookie hanno differenti utilizzi. Sono utili per aiutare un sito web a capire se è la prima volta che vi accediamo o se siamo tornati. Ma non solo.

Servono per generare offerte istantanee, notizie o previsioni meteo in base alla nostra posizione. Possono anche aiutare a modificare il layout di una pagina in base alle nostre preferenze o a cambiare la visualizzazione di una pagina se in passato l’abbiamo già vista.

Abbiamo contattato due dei maggiori esperti del settore della sicurezza informatica delle privacy:

Francesco Piersoft Paolicelli è Data Scientist e docente universitario presso LUM School of Management. È inoltre formatore per il coding negli Istituti scolastici italiani e formatore opendata e opengov per la PA

Alberto Nico è Avvocato in diritto dell’informatica e tutela della privacy. Avvocato d’impresa, tributarista ed esperto di finanza agevolata, regionale, nazionale ed europea. Appassionato di diritto dell’innovazione e delle nuove tecnologie, diritto della privacy e diritto internazionale.

Se siete curiosi di conoscere i nostri ospiti, cliccate qui per vedere la LIVE

Per saperne di più continua a leggere il nostro blog

""/
News, Video Interviste

Digital Manufacturing: il futuro a portata di stampante 3D

Nuova live di e-makers: temi principali la stampante 3D e il digital manufacturing

Che cos’è una stampante 3D? Come funziona? Cos’è in grado di produrre? Quali sono le sue applicazioni o i suoi limiti? A queste e molte altre domande risponderanno gli ospiti di oggi

Fare rete, confrontarsi, imparare e conoscere gli altri, stupirsi e stimolarsi. Ecco perchè nasce e-makers LIVE

La stampa 3D nasce nel 1986, con la pubblicazione del brevetto di Chuck Hull, che inventa la “stereolitografia”: una tecnica basata sulla costruzione di un oggetto tridimensionale tramite dei dati digitali elaborati da un software CAD/CAM

Dal 1986 la stampa 3D si è evoluta e differenziata attraverso l’introduzione di nuove tecniche di stampa e materiali che ne hanno permesso la diffusione in molti settori

A partire dal 2009, con la scadenza del brevetto sulla tecnologia FD, il costo delle stampanti 3D si è considerevolmente ridotto. Questo le ha rese economicamente accessibili alle piccole e medie imprese favorendone l’ingresso nel mondo degli uffici.

Presentiamo brevemente i nostri ospiti, due innovatori del settore della digital manufacturing:

Alessio Lorusso, inserito nella classifica 2018 di Forbes dei 30 under 30 nella categoria “industry”, è CEO di Roboze, azienda che sta ridisegnando l’industria manifatturiera e rivoluzionando il mondo della stampa 3D. La tecnologia più precisa consente di lavorare super polimeri e materiali compositi per la realizzazione di parti funzionali da utilizzare nelle condizioni più estreme.

Massimo Temporelli, imprenditore e divulgatore scientifico, è Presidente e Co-founder del The FabLab. L’idea nasce nel 2014 come laboratorio condiviso di fabbricazione digitale sul modello Fab Lab del Massachusetts Institute of Technology. In poco tempo hanno messo in pratica i più innovativi processi operativi per supportare la progettazione e lo sviluppo di prodotti dirompenti

Se siete curiosi di conoscere i nostri ospiti, cliccate qui per vedere la diretta

Per saperne di più continua a leggere il nostro blog

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound