fbpx
"Jonathan
News, Video Interviste

E-makers meets: Jonathan De Sciscio, come utilizzare i Social!

Nuova video-intervista di e-makers meets ai professionisti del digitale e dell’innovazione. Jonathan De Sciscio è un esperto del digitale, del mondo startup e della pubblica amministrazione. Ci parlerà di social e digitale.

Fare rete, confrontarsi, imparare e conoscere gli altri, stupirsi e stimolarsi. Ecco perché nasce e-makers meets.

Dopo i suoi studi, Jonathan fonda nel 2014 lo studio associato Doppionodo dove ha collaborato come Digital Strategist per il coordinamento dei progetti di comunicazione online. A distanza di un anno ecco l’arrivo al mondo dell’innovazione e delle Startup, partecipando all’I-Lab presso la LUISS Guido Carli. Nel dicembre 2015 comincia a lavorare in BaasBox, società attiva nel campo dello User Experience Design e dello sviluppo di progetti digitali, come Digital Strategist e come Executive Coordinator. In Baasbox ha avuto l’opportunità di lavorare a fianco di numerose Startup e di multinazionali come BNP Paribas e UNILEVER.

Da marzo a dicembre 2016 ha collaborato con Massimiliano Allegri e il suo staff per occuparsi della gestione della comunicazione online del progetto Mr. Allegri Tactics.

A ottobre 2018 un altro punto di svolta: Jonathan lascia Baasbox per entrare a far parte del Gabinetto del Sindaco del Comune di Fiumicino per occuparsi di relazioni esterne, innovazione e affari esteri. Tuttora riveste questo ruolo al servizio del suo territorio e della cittadinanza.

Durante l’emergenza Covid-19 ha creato insieme ad altri suoi amici la piattaforma open source gratuita Fiumicino a Domicilio per restare a casa e per sostenere l’economia locale via delivery.

La video-intervista

Guarda le altre interviste a Federico Belli, Massimo Temporelli Elio PalumbieriToni AugelloAndrea VenturelliPiersoft e ad Alessio Cardelli

Continua a seguirci sul nostro blog https://www.e-makers.it/blog/

"Andrea
News, Video Interviste

E-makers meets: parla Andrea Venturelli, come creare un contenuto digitale

Nuovo appuntamento con le video-interviste e-makers meets ai professionisti del lavoro e dell’innovazione. Andrea Venturelli è un content creator e ci parlerà di creatività, applicata a video e podcast

Fare rete, confrontarsi, imparare e conoscere gli altri, stupirsi e stimolarsi. Ecco perché nasce e-makers meets.

Nel 2008 all’età di 15 anni, Andrea Venturelli ha aperto un canale YouTube che ha totalizzato 10 milioni di views. Sono passati dodici anni e ora video e social media sono diventati il suo lavoro.

Content Designer specializzato nella produzione di contenuti per i Social Media, Andrea collabora con Start-up, Agenzie Creative e Brand Internazionali come: Adidas e Alitalia, American Express e Aperol Spritz, Armani e Barilla. Ancora BMW e Campari, Corona, Etro, Footlocker EU, Hewlett-Packard, L’Oreal, McArthurGlen, Peroni, Pandora, SKY, Universal Music Italia e Vodafone.

Da settembre 2018 conduce ogni settimana il Podcast “Studio” per ispirare le persone a creare un impatto positivo nel mondo attraverso la loro creatività. Molti sono stati gli ospiti del “salotto azzurro” condotto da Andrea, dal divulgatore scientifico Massimo Temporelli a Marcello Ascani, da Germano Lanzoni de “il Milanese Imbruttito” a Luca Cresi Ferrari (Marketers). I risultati sono stati davvero notevoli: +350k views su YouTube e +40k downloads su Spotify e Apple Podcast.

La prima volta volta che abbiamo ascoltato il Podcast Studio ne abbiamo apprezzato sicuramente la qualità eccellente, sotto tanti punti di vista: la scelta della musica, il suono della voce e la ricercatezza degli ospiti che arricchiscono le persone di ottimi contenuti e utili suggerimenti.

Tra dicembre 2018 e febbraio 2019 è stato anche Content Creator di uno dei portali di tecnologia più seguiti : HD Blog, trattando temi quali dipendenza da smartphone e obsolescenza programmata.

La video-intervista

Guarda le altre interviste a Massimo Temporelli Elio Palumbieri e a Toni Augello

Continua a seguirci sul nostro blog https://www.e-makers.it/blog/

"Messenger
News

Facebook sfida Zoom: nasce Messenger Rooms

Il colosso dei social network propone un servizio gratuito che prevede videocall fino a 50 utenti senza limiti di tempo

La risposta di Facebook non si è fatta attendere, l’esplosione delle videochat in quarantena ha generato grande interesse, così è stata annunciata una nuova funzionalità che consente agli utenti di chattare in video con un massimo di 50 persone. Una sfida diretta alle app di videoconferenza Zoom e Houseparty, che hanno visto il loro uso salire alle stelle durante la pandemia di coronavirus.

Messenger Rooms e le altre piattaforme

Messenger Rooms consente agli utenti di invitare fino a 50 persone, anche quelle senza account Facebook, in video chat room pubbliche e private gratuitamente e senza limiti di tempo. Facebook ha affermato che la funzionalità verrà distribuita ad alcuni utenti venerdì e si espanderà nel resto del mondo nelle prossime settimane.

Zoom è una splendida piattaforma, ne abbiamo parlato qualche settimana fa, anche attraverso dei video tutorial. Consente chat video di 100 persone, ma purtroppo ha un limite di tempo di 40 minuti per quanto riguarda gli account gratuiti; Houseparty invece può ospitare fino a otto persone. Facebook ha sottolineato che la persona che crea la call controllerà chi può unirsi e se le persone nuove possano collegarsi a tutti.

In passato Facebook è stata messa sotto accusa per aver clonato le funzionalità della concorrenza e averle integrate nella sua app, in particolare dopo il lancio delle storie di Snapchat su Facebook e Instagram. La società stava persino lavorando a un’app di video chat di gruppo autonoma, come Houseparty, fino alla chiusura del progetto l’anno scorso.

Il coronavirus ha costretto le persone a fare affidamento sugli strumenti di videoconferenza per lavoro, istruzione e comunicazione con gli amici; e Zoom e Houseparty sono diventati punti di riferimento. Gli utenti attivi per giorno di Zoom sono saliti alle stelle da 10 milioni a oltre 200 milioni in soli due mesi. Anche Houseparty ha visto aumentare gli utenti.

Nuovi aggiornamenti

1. Facebook ha anche annunciato una serie di nuove funzionalità video, tra cui la possibilità di guardare Instagram Live su desktop, di effettuare videochiamate su Facebook Dating e di portare il numero di utenti in videochiamata su WhatsApp da quattro a otto.

2. Torna “LIVE WITH” la possibilità di aggiungere nativamente un’altra persona alla live.

3. Possibilità di etichettare gli Eventi Facebook come eventi online e a breve integrazione con Facebook Live. Non solo, a breve Facebook implementerà la possibilità di fare eventi con video live a pagamento, per supportare le piccole attività.

4. Accesso semplificato alle live: se hai la connessione debole, a breve potrai ascoltare solo l’audio delle live e molti video fatti in tempo reale ora sono pubblici, da vedere anche se non hai un account Facebook.

Se vuoi scoprire altri articoli interessanti : https://www.e-makers.it/blog/

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound